top of page

ARGOMENTI

AUTOMATIZZA IL TUO WORKFLOW CON CHATGPT INTEGRATO SU GOOGLE FOGLI


chat gpt fogli google

Vuoi ottimizzare la tua efficienza lavorativa e risparmiare prezioso tempo?

L'opzione giusta è integrare ChatGPT con Google Fogli.

Grazie a questa innovativa combinazione, puoi automatizzare molte delle attività ripetitive, semplificando e accelerando la gestione dei dati.

Nell'articolo seguente, illustreremo come utilizzare ChatGPT per formulare, analizzare dati e altro ancora direttamente su Fogli Google.


I modelli generativi linguistici (LLM) sono stati l'argomento più discusso nelle ultime settimane.

Anche se chiunque ad oggi può addestrare un modello specifico per creare un'intelligenza artificiale capace di rispondere in modo adeguato in determinati contesti, è possibile utilizzare modelli linguistici pre-esistenti per automatizzare i processi lavorativi.


Le API (Interfacce di Programmazione Applicativa) sono strumenti straordinari per la parte dello sviluppo: agiscono come intermediari tra due applicazioni, consentendo a un'applicazione di utilizzare le funzionalità di un'altra o di accedere ai dati da essa gestiti.

Possiamo considerare le API come un insieme di regole specifiche che definiscono come due software possono comunicare tra loro.

Gli sviluppatori possono sfruttare le API per interagire con software o sistemi complessi senza dover conoscere nel dettaglio il loro funzionamento interno.


Intuitivamente sono quindi alla base di una vastità di applicativi, servizi, siti web, dispositivi. Conoscerne il funzionamento è oggi importante come poteva esserlo conoscere i rudimenti di HTML negli anni ’90-’00.

Le API sono nate con la nascita stessa dell’informatica, ben prima dei personal computer.

Agli albori infatti le API venivano usate come strumento di interazione tra librerie e sistemi operativi.

Twitter riceve oltre 6 miliardi di chiamate API al giorno. Qualcosa come 70’000 API call al secondo.


In attesa che OpenAPI renda pubbliche le API di ChatGPT, è decisamente semplice connettere Google Fogli al modello di linguaggio GPT-3 (Generative Pre-trained Transformer 3), che è la versione precedente a quella su cui si basa ChatGPT (GPT-3.5).


Creare un account OpenAI per collegare Google Fogli tramite API

Per iniziare, il primo passo consiste nella creazione di un account personale OpenAI.

Basta visitare la pagina OpenAI API e fare clic su "Signup".

Puoi procedere creando un account tradizionale inserendo un indirizzo email valido e scegliendo una password.

È anche possibile effettuare l'accesso con OAuth utilizzando un account Google o Microsoft.


Dopo aver confermato il tuo numero di telefono e inserito il codice di conferma ricevuto tramite SMS sulla tua numerazione mobile, clicca su "View API keys" e richiedi la generazione di una nuova chiave API personale cliccando sul pulsante "Create new secret key".

API keys chat gpt

L’API key consente di collegare le applicazioni sviluppate in proprio, in esecuzione in locale (on premises) oppure sul cloud, con il modello generativo di OpenAI.


Utilizzare poi l’API key OpenAI con Google Fogli e inserire il codice per attivare il modello generativo.


Per procedere, crea un foglio di calcolo vuoto su Google Fogli.

Dopo aver effettuato l'accesso con il tuo account Google, inserisci "sheet.new" nella barra degli indirizzi del browser e premi Invio.


Ora, vai su GitHub all'indirizzo specificato (clicca qui) e copia il codice JavaScript.

Puoi farlo cliccando sul pulsante "Raw" e successivamente premendo CTRL+A per selezionare l'intero codice e CTRL+C per copiarlo negli appunti.


Questo codice, sviluppato da Abi Raja, stabilisce una connessione con il modello generativo di OpenAI (GPT-3), invia la tua domanda e elabora la risposta ricevuta.


Dopo aver rinominato il foglio di calcolo cliccando su Foglio di lavoro senza nome, si deve fare clic su Estensioni, Apps Script selezionando il codice già presente con CTRL+A quindi incollando il sorgente JavaScript acquisito in precedenza da GitHub.

api keys open ai

Anche in questo caso si deve rinominare lo script appena inserito:

nell’esempio abbiamo scritto API OpenAI.


Al posto di ENTER YOUR SECRET KEY HERE si deve digitare l’API key personale ottenuta precedentemente dal sito di OpenAI.

È essenziale racchiudere l’API key tra doppie virgolette altrimenti si otterrà sempre un messaggio di errore.


Esempio:

const SECRET_KEY = "sk-k1GTrkaKalAk9ahAKAxhaAL";


A questo punto è possibile fare clic sul pulsante Salvataggio del progetto nella barra degli strumenti di Apps Script.

chatgpt

Lo script così creato aggiunge una funzione chiamata AI() che può essere richiamata dal foglio di calcolo Google appena creato.

La funzione AI() riceve in ingresso la domande dell’utente (prompt) e opzionalmente i valori accessori temperature e model.


chatgpt ai

È interessante notare come il modello di OpenAI utilizzato possa influenzare la generazione di contenuti.

Con model può essere indicato il modello di OpenAI che si vuole utilizzare: per impostazione predefinita è attivato DaVinci.

temperature è una costante che permette di definire il “livello di creatività” del modello generativo: il valore, compreso tra 0 e 1, permette di scegliere quanto le risposte debbano essere precise o argomentate e creative.

Prova ora a digitare la formula =AI("Fornisci una lista delle nazioni più popolose al mondo e il rispettivo numero di abitanti") in qualsiasi cella di Google Fogli.

Otterrai esattamente ciò che hai richiesto.

api openai

La flessibilità di poter ulteriormente elaborare le risposte di OpenAI con formule aggiuntive su Google Fogli è un vantaggio notevole. Puoi personalizzare il formato dei dati, aggiungere virgole, punti e virgole o persino ottenere i risultati in formati come CSV o JSON.


È importante notare che per gli account OpenAI gratuiti vengono assegnati token con un valore equivalente a 18 dollari.

Un token rappresenta una frazione di parole utilizzate per l'elaborazione del linguaggio naturale. Nel caso del testo in inglese, 1 token corrisponde a circa 4 caratteri o 0,75 parole.


Potete consultare la pagina "Usage" per ottenere tutte le informazioni riguardanti la parte economica.

Il credito fornito da OpenAI non è illimitato nel tempo, quindi è prudente monitorare l'utilizzo.

In caso contrario, potresti ricevere il messaggio “You exceeded your current quota, please check your plan and billing details” se superi il limite assegnato alla tua attuale quota di utilizzo.


L'integrazione di ChatGPT con Google Fogli offre un mondo di possibilità per ottimizzare il tuo lavoro e accrescere la tua produttività.


La flessibilità è la chiave per trasformare il modo in cui affrontiamo le sfide quotidiane.

La capacità di manipolare i dati generati, formattarli secondo le tue esigenze e persino estendere le funzionalità con altre formule Google Fogli, apre la strada a soluzioni intelligenti e su misura per ogni tipo di utente.


Comments


POST RECENTI

bottom of page