top of page

ARGOMENTI

COSA SONO LE FREE ZONE DI DUBAI


free zone dubai

Dubai ospita circa 30 aree designate come Free Zone, che offrono una serie di vantaggi fiscali per gli investitori stranieri che intendono stabilire un’impresa locale.


Le Free Zone sono denominate in questo modo per due ragioni fondamentali.


In primo luogo, gli investitori stranieri hanno la libertà di stabilire una propria impresa mantenendo il 100% del capitale.

Questa è una caratteristica distintiva che non si trova nel resto del territorio dell’emirato, dove almeno il 51% dell’impresa deve essere di proprietà di un cittadino emiratino.

Recentemente però sono state introdotte alcune modifiche significative a questa normativa, attualmente in fase di definizione.


Questo significa che, in tutto il territorio di Dubai, ad eccezione delle Free Zone, è necessario avere un partner locale per stabilire un’impresa (con alcune eccezioni che sono attualmente in fase di definizione).

Questa politica bilancia il sostegno all'economia del paese offrendo anche agli stranieri la libertà di operare e possedere la propria impresa negli Emirati Arabi.


Un altro vantaggio significativo delle Free Zone è l’esenzione fiscale sul fatturato.


Le imprese che decidono di stabilirsi in queste aree non sono tenute a presentare dichiarazioni dei redditi o a pagare imposte sul reddito.

Sono invece tenute a sostenere solo delle spese fisse per mantenere l’attività operativa.


Possiamo quindi dire che le Free Zone possono essere considerate come piccoli paradisi fiscali.


Ogni Free Zone è diversa per categoria e progettata per ospitare un tipo specifico di attività.

Se si decide di trasferirsi e di operare in una di queste zone, è importante informarsi su quale potrebbe essere la più conveniente per il tipo di business che si intende avviare, le Free Zone di Dubai offrono un ambiente favorevole per gli investitori stranieri, con una serie di vantaggi fiscali e la possibilità di mantenere il pieno controllo del capitale dell’impresa.

Sarà importante fare una ricerca approfondita e considerare attentamente i potenziali rischi e sfide prima di avviare la propria attività in una Free Zone.


Vantaggi delle Free Zone


Come anticipato le Free Zone offrono una serie di vantaggi significativi per le imprese:


Proprietà al 100%: Le imprese straniere possono possedere il 100% del capitale della loro filiale, a differenza del resto degli Emirati Arabi Uniti, dove è richiesta la partecipazione di un socio locale.


Esenzione fiscale: Le imprese nelle Free Zone sono esenti da imposte sulle società e sul reddito personale.


Esenzione dai dazi doganali: Non ci sono dazi doganali su materiali e attrezzature importati, né su esportazioni e importazioni.


Tipologie di Free Zone

Ci sono attualmente quasi 50 Free Zone negli Emirati Arabi, di cui oltre 30 solo a Dubai.

Ogni Free Zone è sviluppata per settori e industrie specifici, tra cui ICT, media, finanza, oro e gioielli, e assistenza sanitaria.


Alcune delle Free Zone più note a Dubai includono:

Jebel Ali Free Zone (JAFZA): la prima Free Zone costituita negli Emirati Arabi.

Dubai Multi Commodities Centre (DMCC): situata a Jumeirah Lake Towers.

Dubai Internet City (DIC) e Dubai Media City (DMC).

Dubai International Financial Centre (DIFC).


Le Free Zone rappresentano un’opportunità unica per le imprese straniere che desiderano espandersi negli Emirati Arabi Uniti. Tuttavia, è importante notare che ogni Free Zone ha le sue regole e regolamenti, quindi è fondamentale fare una ricerca approfondita o consultare un esperto prima di stabilire un’impresa in una Free Zone.


Vediamo altri vantaggi delle Free Zone

Oltre ai vantaggi menzionati, le Free Zone offrono anche altri benefici come la facilità di trasferimento di fondi e la protezione della proprietà intellettuale, molte Free Zone inoltre offrono servizi di supporto alle imprese, come uffici virtuali, spazi di lavoro condivisi e servizi di segreteria a disposizione delle aziende.

Questi servizi possono essere particolarmente utili per le piccole imprese o le start-up che potrebbero non avere le risorse per gestire queste funzioni internamente.


Processo di creazione di un’impresa in una Free Zone

Per aprire o trasferire un’impresa nelle Free Zone degli Emirati Arabi Uniti, un investitore straniero deve soddisfare una serie di requisiti stabiliti dalla legislazione federale applicabile nella Free Zone.

Inoltre, per condurre un’attività commerciale, è necessario che l’imprenditore richieda il rilascio di una licenza specifica dalle Autorità della zona scelta. Questa licenza, valida per un anno, viene rilasciata in base all’attività svolta dalla singola impresa.

La licenza può essere di tre tipi diversi:

  1. Import/export: Questa licenza è utilizzata per le imprese che si occupano di importazione ed esportazione.

  2. Industriale: Questa licenza è utilizzata per aprire attività industriali o manifatturiere, suddivise tra produzione interna e produzione per l’esportazione.

  3. Professionale: Questa licenza comprende tutte le attività legate alle professioni liberali e al mondo dei servizi.

Ovviamente, tale documento verrà rilasciato solo se chi lo richiede possiede l’autorità necessaria per operare nel Paese.

Una volta ottenuta la licenza, l’imprenditore sarà autorizzato a operare all’interno della Free Zone e al di fuori degli Emirati Arabi, ma non nel resto del loro territorio, definito Mainland.

Questo significa che l’attività commerciale può estendersi oltre i confini degli Emirati Arabi, ma non può operare nel territorio interno degli Emirati Arabi al di fuori della Free Zone.


Rischi e sfide delle Free Zone

Nonostante i numerosi vantaggi, ci sono anche alcuni rischi e sfide associati all’operare in una Free Zone.

Alcune Free Zone possono avere restrizioni sull’importazione di certi tipi di prodotti o servizi. Oltre questo mentre le imprese nelle Free Zone sono generalmente esenti da imposte locali, potrebbero comunque essere soggette a imposte nel loro paese di origine, considerando anche il fatto che si potrebbero riscontrare difficoltà a fare affari al di fuori della Free Zone a causa delle leggi locali sugli investimenti stranieri.



コメント


POST RECENTI

bottom of page