top of page

ARGOMENTI

CHE COSA É UN WALLET E COME FUNZIONA?


Se si è interessati al possesso di criptovalute, al trading su exchange crypto o all’utilizzo di applicazioni blockchain, allora è essenziale possedere e capire come funziona un wallet digitale.

Un crypto wallet è uno strumento che ti consente di interagire con una rete blockchain. Consente, inoltre, di inviare e ricevere criptovalute o accedere ad applicazioni decentralizzate (DApp).


Sebbene questo tipo di wallet non conservi effettivamente gli asset digitali, vengono tuttavia generate delle informazioni che permettono di utilizzare le criptovalute in proprio possesso.

Un wallet è composto da due componenti principali: una chiave pubblica e una chiave privata.


La chiave pubblica del wallet è utilizzata per generare degli indirizzi verso i quali effettuare delle transazioni di crypto. Questi indirizzi possono essere condivisi con altri, da qui il termine chiave pubblica.


La chiave privata, invece, firma le transazioni e fornisce l'accesso ai tuoi fondi. Questo tipo di chiave dovrebbe essere custodita esattamente come una password poiché è fondamentale per accedere e gestire le proprie crypto da qualsiasi dispositivo.


I wallet possono essere avere varie forme: le chiavi possono essere stampate su un pezzo di carta, essere accessibili tramite software (desktop wallet) oppure archiviate offline tramite hardware wallet (come la Ledger Nano).

Oltre le criptovalute, alcuni wallet possono essere utilizzati anche per conservare e trasferire degli NFT.


I possessori di token possono utilizzare diversi tipi di wallet per la custodia degli asset digitali. Generalmente sono suddivisi in due macrocategorie: wallet custodial e non custodial.

Un wallet custodial è un servizio esterno che possiede la chiave privata del tuo wallet e mantiene la custodia dei tuoi asset. Un esempio può essere Binance Custody o anche l’account stesso su Binance.


Al contrario, se utilizzi un wallet non custodial, è l’utente ad avare la responsabilità di custodire la propria chiave privata e il pieno controllo sugli asset. MetaMask e Binance Chain Wallet sono esempi di wallet non custodial.

Entambi i tipi di wallet hanno i loro pro e contro. Capire le differenze può aiutare il possessore di crypto a scegliere il wallet adatto alle proprie esigenze. Andiamo a vedere in maniera più approfondita in cosa si differenziano.


Che cos'è un wallet custodial?

Un crypto wallet custodial è un tipo di wallet in cui asset e chiavi private sono custodite da una terza parte esterna all’utente. Quest’ultimo non avrà, quindi, il pieno controllo sui fondi, né la possibilità di firmare le transazioni. Tuttavia, l'utilizzo di un wallet custodial non è necessariamente una cosa negativa.

Infatti, soprattutto per gli utenti alle prime armi, gestire i propri wallet e le proprie chiavi private può essere un azzardo. Basta veramente poco per perdere o compromettere le chiavi e quindi perdere definitivamente l’accesso ai propri fondi. Si stima che in questo modo si siano persi per sempre oltre tre milioni di BTC.

In alcuni casi è successo anche che in fase di passaggio ereditario, la somma di crypto posseduta dal donatore sia andata persa in maniera irreversibile proprio perché solo il proprietario originario di tali asset ne possedeva le chiavi private.

Condividendo l'accesso dei propri asset con un custodial si può prevenire questo tipo di incidenti poiché se di dimentica la password dell’exchange, l’assistenza clienti potrà intervenire e far accedere l’utente nuovamente al proprio account. Bisogna ricordarsi, però, che in questi casi ci si affida a terzi e che, quindi, è necessario scegliere un exchange o fornitore di servizi che sia affidabile. Nel processo di ricerca e scelta di provider è importante controllare se sono regolamentati, il tipo di servizio offerto, la copertura assicurativa e come vengono custodite le chiavi.

Un esempio di provider conforme e regolamentato è Binance Custody, il quale offre un'assicurazione standard per gli account Binance aziendali, una copertura assicurativa contro crimini e su richiesta è possibile aggiungere altri requisiti assicurativi. Una garanzia in più offerta da Binance Custody è il wallet multi-firma (multisig), un protocollo che rimuove i rischi centralizzati richiedendo a più parti di approvare le transazioni prima che possano essere eseguite.



Che cos'è un wallet non custodial?

Per investitori esperti sono consigliati, invece, i wallet non custodial in quanto si presuppone che con l’esperienza si sia in grado di gestire e proteggere le proprie chiavi private e la propria seed phrase, che diventano responsabilità unica degli utenti. Questo tipo di wallet è perfetto per chi desidera il completo controllo sui propri fondi e sulle operazioni di trading senza l’intervento alcuno di intermediari.

I wallet non custodial sono necessari quando ci si trova ad interagire con un exchange decentralizzato (DEX) o un'applicazione decentralizzata (DApp).

Uniswap, SushiSwap, PancakeSwap e QuickSWA sono esempi popolari di exchange decentralizzati che richiedono un wallet non custodial.

Tra i più famosi provider di servizi per wallet non custodial troviamo Trust Wallet e MetaMask.


Come scegliere il tipo di wallet da usare per le proprie criptovalute?

Entrambi i tipi di wallet sono utili per custodire i tuoi asset crypto, inclusi gli NFT.

Per prima cosa bisogna assicurarsi che il wallet scelto supporti la criptovaluta che si vuole custodire.

Dopodiché, ogni trader sceglierà di utilizzare il wallet in base alle esigenze del momento. Non è raro, infatti, che gli investitori utilizzino entrambi i tipi a seconda dell’obbiettivo e necessità del momento.

Importante tenere a mente che ci sono diverse reti blockchain che gestiscono vari tipi di criptovalute.

Si classificano in base allo standard dei token, anche se potrebbe capitare di trovare stessi token in esecuzione su più blockchain in base a standard differenti. Ad esempio, puoi trovare BNB come BEP-20 sulla BNB Smart Chain, ma anche come token BEP-2 sulla BNB Beacon Chain.

Ecco alcuni degli standard più comuni per i token:

· BNB Smart Chain: BEP-20, BEP-721, BEP-1155

· BNB Beacon Chain: BEP-2

· Ethereum: ERC-20, ERC-721, ERC-1155

· Solana: SPL

I wallet non custodial che accettano gli asset crypto più comuni e popolari sono MetaMask, Trust Wallet e MathWallet


Per finire facciamo un’importante precisazione: ricordatevi di non inviare mai token da una rete all’altra, questo ne potrebbe comportare nella maggior parte dei casi la perdita totale o parziale.

Comments


POST RECENTI

bottom of page