top of page

ARGOMENTI

GAMING E TRADING: 8 ANALOGIE DA CONOSCERE


Come si è evoluto il Gaming?

Il settore gaming ha subito un'evoluzione significativa negli ultimi anni, espandendosi oltre il tradizionale dominio dei videogiochi per includere anche il betting e il gioco d'azzardo online.

In un mondo sempre più digitalizzato, la distinzione tra gaming e betting si è attenuata, con l'espansione di piattaforme che offrono entrambe le esperienze agli utenti.


Negli ultimi anni, il gaming ha superato i confini dei videogiochi per includere nuove forme di intrattenimento, come gli eSport e i giochi su dispositivi mobili.

Questa espansione ha portato a un'interazione sempre più stretta tra il gaming e il betting, poiché le scommesse sportive e il gioco d'azzardo online sono diventate parte integrante dell'esperienza di gioco.


La crescente popolarità degli eSport ha contribuito a ridurre il divario tra gaming e betting.

Le competizioni di eSport attraggono milioni di spettatori in tutto il mondo, e il betting sugli eventi di eSport è diventato un'attività comune tra gli appassionati.

Allo stesso modo, le piattaforme di gioco d'azzardo online, come i casinò e le sale da poker, hanno iniziato a incorporare elementi di gaming, come i giochi con dealer dal vivo e le slot machine a tema videogioco.


Metteremo a confronto GAMING E TRADING sotto diversi aspetti per capire quali sono i punti che li accomunano facendo focus tra quelli che per un buon investitore dovrebbero essere i punti chiave della strategia di pianificazione prima di entrare a mercato.


Scopriamo insieme i punti in comune tra gaming/betting e mercati finanziari.

Vediamo come entrambi possono offrire interessanti alternative per diversificare il portafoglio di un investitore.

Non perdere questa panoramica completa per ampliare le tue conoscenze.


Vediamo le 8 analogie che possiamo trovare tra il mondo del gaming e quello dei mercati finanziari:


Analisi e previsioni

Sia negli investimenti finanziari che nel gaming, gli operatori si basano su dati storici e analisi per prevedere gli esiti futuri.

Ad esempio, i traders utilizzano modelli statistici come il CAPM (Capital Asset Pricing Model) per valutare il rendimento atteso di un titolo, mentre i tipster sportivi analizzano le prestazioni passate delle squadre e dei giocatori per stimare la probabilità di vittoria.

Nel 2014, un gruppo di ricercatori dell'Università di Salford ha utilizzato l'analisi di regressione per prevedere i risultati dei campionati di calcio, ottenendo un tasso di successo del 53%.


Gestione del rischio

Entrambe le attività comportano un certo grado di rischio, e gli operatori cercano di minimizzarlo attraverso la diversificazione e l'allocazione del capitale.

Nel mercato azionario, gli investitori utilizzano spesso teorie di money management avanzate (ad esempio il portafoglio di Markowitz) per ottimizzare la diversificazione, mentre i traders sportivi professionisti impiegano piattaforme come il betting exchange per gestire al meglio il proprio portafoglio ed avere possibilità di puntare e bancare in tempi molto brevi.

Secondo uno studio del 2016 pubblicato sul Journal of Gambling Studies, la diversificazione delle giocate riduce significativamente la volatilità del rendimento complessivo a fine stagione.

Qui si nota l'abilità del player chiamato a gestire il capitale.


Efficienza del mercato

I mercati finanziari ed il betting sono entrambi influenzati dalla teoria dell'efficienza del mercato, che sostiene che i prezzi dei beni riflettono tutte le informazioni disponibili e che non è possibile ottenere rendimenti superiori al mercato nel lungo periodo senza assumere rischi aggiuntivi.

Tuttavia, alcuni studi dimostrano che esistono inefficienze sia nei mercati finanziari che nel gaming.

Uno studio del 2010 dell'Università di Cambridge ha identificato anomalie nel comportamento dei prezzi delle scommesse sul calcio, suggerendo che gli scommettitori possono trarre profitto da queste inefficienze.

Abbiamo parlato anche in passato di Value Bet e vi invitiamo a leggere l'approfondimento a questo link.


Psicologia del comportamento

La psicologia del comportamento gioca un ruolo cruciale sia negli investimenti finanziari che nelle scommesse sportive. Gli investitori e gli scommettitori sono soggetti a bias cognitivi come l'eccesso di fiducia, l'ancoraggio e l'effetto disposizione, che possono portare a decisioni irrazionali e influenzare negativamente i rendimenti.

È stato dimostrato che l'eccesso di fiducia porta gli investitori a sottovalutare i rischi e a sovrastimare i rendimenti attesi, riducendo la performance del portafoglio dell'80%.


Liquidità e profondità del mercato

Sia i mercati finanziari che i mercati sportivi presentano diversi livelli di liquidità e profondità, influenzando la facilità con cui gli operatori possono entrare e uscire dalle posizioni.

Nei mercati azionari, ad esempio, le azioni delle grandi società tendono ad avere una maggiore liquidità e profondità rispetto a quelle delle piccole imprese.

Analogamente, nelle scommesse sportive, gli eventi popolari come le partite di calcio della Champions League o i tornei di tennis del Grande Slam offrono una maggiore liquidità rispetto agli eventi meno seguiti.

Operare dove c'è una maggiore liquidità permetterà all'investitore di effettuare operazioni in maniera più efficiente e sicura.


Strumenti e piattaforme di trading

Gli investitori e gli scommettitori hanno accesso a una vasta gamma di strumenti e piattaforme per analizzare i dati, monitorare le tendenze e gestire le loro posizioni.

Nel mercato finanziario, i traders utilizzano piattaforme di trading elettronico come MetaTrader o TradingView per analizzare i dati di mercato e eseguire ordini.

Nel mondo delle scommesse sportive, gli scommettitori si affidano a siti web e applicazioni come Betfair specializzate per monitorare le quote, le statistiche delle squadre e i risultati delle partite.

Essenziali sono gli Exchange.


Regolamentazione e sicurezza

Entrambe le attività sono soggette a regolamentazione e supervisione da parte delle autorità competenti per garantire la protezione degli operatori e il corretto funzionamento dei mercati. Nel settore finanziario, gli investitori sono tutelati da organismi come la SEC negli Stati Uniti o la CONSOB in Italia, che stabiliscono norme e regolamenti per le società quotate e gli intermediari finanziari.

Nel settore delle scommesse sportive, le agenzie di regolamentazione come l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in Italia o la UK Gambling Commission nel Regno Unito emettono licenze e monitorano le attività dei bookmaker per garantire la trasparenza e l'integrità del settore.


Tassazione

Sia gli investitori finanziari che gli scommettitori sportivi sono soggetti a tassazione sui guadagni derivanti dalle loro attività. La tassazione varia a seconda della giurisdizione e delle specifiche circostanze dell'operatore, ma in entrambi i casi è importante essere consapevoli delle leggi fiscali e delle responsabilità connesse.









Commentaires


POST RECENTI

bottom of page