top of page

ARGOMENTI

VISA PROPONE UN NUOVO SISTEMA DI PAGAMENTO AUTOMATICO SU BLOCKCHAIN


Visa propone un nuovo sistema di pagamento automatico su blockchain


Visa, il gigante globale della tecnologia dei pagamenti digitali, sta investendo nella ricerca degli smart-contracts e dei pagamenti programmabili.


L'azienda vuole consentire ai possessori di Ethereum di impostare pagamenti automatici programmabili dai propri self custodial wallet.

Ricordiamo che un wallet custodial è un servizio esterno che possiede la chiave privata del tuo wallet e mantiene la custodia dei tuoi asset. Al contrario un wallet non-custodial è un tipo di wallet completamente controllato dal detentore, il quale deve assicurarsi di mantenere segreta e al sicuro la propria chiave privata, uno di questi può essere Metamask.

Ne parleremo in maniera più approfondita nei prossimi articoli.


In questo modo verrebbero eliminati gli intermediari finanziari, come ad esempio le banche nelle transazioni che avvengono quotidianamente.

Sui normali conti bancari è molto più semplice configurare dei pagamenti automatici ma la banca ha comunque il controllo del sistema e i fondi trasferiti.


Nonostante l'enorme crollo del mercato delle criptovalute nel recente periodo, Visa, come alte grandi multinazionali, vuole avventurarsi in questo mondo perché ne ha intuito il grande potenziale.


Visa verso un unico account Ethereum

La proposta è stata co-scritta da Catherine Gu, responsabile delle valute e dei protocolli digitali della banca centrale di Visa, la quale ha affermato che se alla base di questi pagamenti c'è la Blockchain, allora questo potrà essere solo che un miglioramento di ciò che già è consolidato.


Per rendere possibile tutto ciò, si introduce una nuova possibilità di utilizzo degli smart-contracts del protocollo Ethereum.

Si introduce il concetto di Account Abstraction (AA) già in passato studiato da Vitalik Buterin, fondatore di Ethereum.

Con l'Account Abstraction (AA) si rendono possibili pagamenti automatici anche in assenza di fondi al momento della loro programmazione, consentendo all'utente di impostare i parametri dello Smart-contract senza includere più la verifica della firma ma programmandone i vincoli.

Nasce, così, un nuovo smart-contract chiamato "conto delegabile".


Visa punta ad utilizzare l'Account Abstract per unire i due tipi di account Ethereum (cioè quelli di proprietà esterna e gli smart contract) in unica tipologia di account. Grazie a questa mossa anche i normali account-utente potrebbero beneficiare delle funzionalità degli smart-contract che Visa proporrrà.



Quali sono i vantaggi dell'Account Abstraction?


Nel 2017 Vitalik Buterin ne ha elencati alcuni nell' EIP-86:


● Abilitazione di profili multi-proprietario attraverso sistemi di verifica multi-firma e account delegabili


● Creazione di un account pubblico da cui chiunque può effettuare delle transazioni.


L'Account Abstract non è stato ancora implementato su Ethereum, ma il più recente EIP-4337 del 2021 propone un metodo AA senza modifiche al protocollo di rete. Visa, inoltre, afferma di essere alla ricerca di nuovi approcci e sistemi per rendere la programmazione delgli scambi di moneta fiat e crypto, una realtà facilmente fruibile.

Questo rappresenterebbe un grande passo in avanti per il mondo della criptovalute e per la loro effettiva utilità ed adozione di massa.


Il team di Visa sta lavorando anche con gli sviluppatori di Ethereum per migliorare e aumentare la capacità di gestire grandi volumi di transazioni, fornire maggiore sicurezza e semplificare gli scambi tra i vari sistemi internazionali.


Alla fine di ottobre, Visa ha depositato due domande di registrazione del marchio per i propri crypto wallet.

Per concludere, nello stesso mese, l'azienda ha collaborato con la banca di Wall Street "JP Morgan" sullo sviluppo di blockchain private per semplificare i pagamenti tra le varie nazioni a livello di regolamentazione.

コメント


POST RECENTI

bottom of page